VITAMINA D E PERFORMANCE SPORTIVA: ESISTE UN BENEFICIO?

La vitamina D è una delle sostanze i cui effetti benefici sull’organismo presentano la più alta documentazione ed attestazione scientifica.

Eppure viviamo in un’epoca caratterizzata dalla più grande carenza globale di questo ormone, che colpisce in maniera pandemica bambini, adulti e anziani, di entrambi i sessi.

Questa condizione è stata osservata anche, e soprattutto, negli sportivi: un numero crescente di studi ha infatti dimostrato forti carenze di vitamina D negli atleti, con valori al di sotto della concentrazione ottimale,  pari a 30-60 ng/ml, nonostante sia ad oggi indiscutibile l’effetto positivo della sua supplementazione sulla performance fisica:

  • effetto positivo sulla struttura ossea e diminuzione del rischio di frattura, sia traumatica che da stress, legate ad esempio ad attività di endurance;
  • diminuzione della sintomatologia dolorosa ossea e muscolare;
  • diminuzione degli infortuni;
  • modulazione dei processi infiammatori;
  • possibile azione positiva sulla performance.

In particolare su quest’ultimo aspetto si stà concentrando la ricerca moderna, in quanto i risultati derivanti da studi sull’effetto della supplementazione di vitamina D sulla capacità aerobica collegata alla VO2max (massimo consumo di ossigeno) sono ancora ambigui.

Un recente studio pubblicato su Nutrients ha valutato gli effetti della supplementazione di elevate dosi di vitamina D3, per 8 settimane, sulle capacità sportive di giovani soggetti maschili.

In questo studio ricercatori dell’Università di Gdansk in Polonia hanno reclutato 28 studenti universitari praticanti sport (atleti non professionisti), tra 19 e 22 anni, suddividendoli in due gruppi: un gruppo integrato con 3 capsule contenenti 2000 IU di vitamina D3  giornaliere (per un totale di 6000 IU giornaliere) e un gruppo placebo, integrato con uguali capsule, ma contenenti olio di girasole.

I partecipanti, un mese prima e durante l’esperimento, non hanno assunto alcuna vitamina o altro supplemento e hanno preso parte ad una sessione di allenamento di tre ore settimanali di ciclismo statico, tenendo invariate le proprie abitudini alimentari.

I risultati dello studio, ancora una volta, hanno messo in luce la grande valenza della Vitamina D !!!

La supplementazione di vitamina D3 ha infatti determinato significativi miglioramenti nella concentrazione serica di 25-OH-D3, andando così a migliorare una condizione di carenza accertata nelle fasi precedenti l’inizio dell’esperimento (20 ng/ml).

Inoltre ha comportato significativi miglioramenti anche nella massima potenza aerobica ed anaerobica, misurate prima e dopo il periodo di integrazione attraverso VO2max test e Wingate anaerobic test, rispettivamente.

Nessun cambiamento è stato invece osservato nel gruppo placebo, sia in termini di concentrazione serica di vitamina D3 che nei parametri di capacità aerobica ed anaerobica.

I risultati di questo studio hanno quindi individuato una correlazione tra miglioramento della capacità aerobica ed anaerobica e lo status di vitamina D3 del soggetto.

Inoltre 8 settimane di integrazione di vitamina D3, con dosi di 6000 IU giornalieri,  hanno significativamente incrementato la concentrazione serica di 25-OH-D3, dimostrandosi un trattamento efficiente nella cura della carenza di vitamina D3 tra giovani sportivi.

In conclusione possiamo affermare oggi, nel 2020, che l’integrazione di Vitamina D  continua ad essere non solo utile ma efficace anche, ed in modo particolare, nello sportivo, molto spesso sottoposto a stress psico-fisico particolarmente intenso.

Ovviamente continua ad essere necessario affidarsi a professionisti del settore capaci di comprendere e valutare le mille sfaccettature dell’impatto sul nostro corpo di questa vitamina/ormone cosi importante per la nostra salute.

Ed ora non ci resta che aspettare i progressi della ricerca scientifica per scoprire quali altri benefici ha in serbo per noi la vitamina D.

FONTI:

Kujach, Sylwester, et al. “The Effect of Vitamin D3 Supplementation on Physical Capacity among Active College-Aged Males.” Nutrients 12.7 (2020): 1936.

Dott. Atanasio De Meo

Farmacista

Dottore in Scienze e Tecnologie del Fitness e dei Prodotti della Salute

Biointegra 3.0

Tel. 392 460 0170

Email. nutrizioneebenessere.bio@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *