Diete ipercaloriche rischiose per la salute delle future generazioni

Uno studio condotto sui topi, presso la Washington University School of Medicine di St. Louis, ha dimostrato che l’obesità di una donna, anche prima delle gravidanze, può causare anomalie genetiche trasmissibili per almeno tre generazioni, aumentando così, il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2, malattie cardiache e obesità.

L’obesità di una madre può essere ereditata attraverso il DNA mitocondriale presente nell’ovocita fecondato. I mitocondri sono indicati come le centrali elettriche delle cellule, poiché forniscono energia non solo per il metabolismo ma anche per tanti altri processi biochimici. Il set di geni, di queste particolari e funzionali strutture cellulari, è ereditabile   esclusivamente dalla madre. Un errato regime alimentare, di una donna, dunque, influisce fortemente sulla salute dei figli e su quella delle future generazioni.

Dott.ssa Michela Zizza

Bibliografia

Report of Washington University School of Medicine (St. Louis)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *