Restez Chez Vous, Stay Home, Resta A Casa!

Parola d’ordine: RESTIAMO A CASA PER LORO, PER NOI, PER IL MONDO… PER VINCERE QUESTA BATTAGLIA!

È così difficile da comprendere? Guardate l’immagine dei nostri Guerrieri in trincea e i danni atroci di questa spietata “nanocosmica creatura”. Eh sì perché, se non è ANCORA chiaro, questa è una vera e propria GUERRA, dove il nostro compito è RESTARE A CASA. Eppure ancora regna sovrana “ignoranza-virus” che rende terreno ancor più fertile a questo “birbante – letale microbo coronato”!

È difficile per tutti ma l’unione fa la forza e vinceremo! Non è mica semplice (V.R.), lo sappiamo ma non abbiamo scelta. DOBBIAMO RESTARE A CASA, STAY HOME, RESTEZ CHEZ VOUS!!!!!

L’idea e la scelta forte dell’immagine che ho creato, la rabbia che mi guida in questo momento, e il sottofondo di Debussy che calma i nervi, è stata dettata in primis dalla voglia di informare i miei amici e colleghi che sono in giro per il Mondo, ma non solo. Discutendo con loro, in particolare con amici di Grenoble, sembra di rivivere quello che noi abbiamo vissuto 10 / 15 giorni fa. Tuttavia anche in Italia non c’è ancora presa di coscienza che siamo in GUERRA e dobbiamo combatterla restando a casa, les amis, en restant à la maison! Spero che almeno, seguendo il nostro esempio non si commettano gli stessi errori. Purtroppo, in realtà qui, siamo già in ritardo; cfr. corsa folle ed inutile ai supermercati e / o migrazione verso “casa natale”, in poche parole un vero e proprio, ed aggiungo, grave errore francese e déjà vu italiano. Spero allora che non si verifichi lo stesso atroce déjà vu di questi giorni, dove le immagini strazianti dei nostri guerrieri e guerriere, dei cari volati via da soli, etc..,sintetizza la gravità della situazione. Spero che almeno lo facciate affinché i nostri fratelli medici francesi e nel Mondo, non si riducano come i nostri cari e veri Eroi italiani. E noi, Italia, facciamo in modo che Loro non si riducano MAI più in situazioni così strazianti ed inaccettabili. Loro sono i “piloti”, noi i “copiloti”.

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum – “Commettere errori è umano, ma perseverare (nell’errore) è diabolico” ! [Seneca]

Facciamo un attimo prima il punto della situazione. In primis vi invito a leggere la “Lettera aperta di un medico immunologo epigenetista al dr. Vincenzo D’Anna Presidente ONB” e la “ Lettera Aperta al Ministro della Salute on. Roberto Speranza” redatte dal Dr. Del Buono, DDClinic Caserta, nonché i loro consigli e video a riguardo Covid-19 e come rafforzare il nostro sistema immunitario.

In Figura 1 sono riportati i farmaci testati contro il coronavirus – SARS-CoV2 secondo l’organizzazione mondiale della sanità. I dati sono aggiornati al 17 marzo 2020 (ringrazio la piattaforma AIRI – Associazione Internazionale Ricercatori Italiani- per l’informazione condivisa).

.                                                                                                                             

Figura 1. Farmaci testati contro il coronavirus – SARS-CoV2, secondo il WHO

Tra di essi quello che sta avendo più “successo” internazionale come “arma” efficace per vincere questa battaglia è il Tocilizumab o atlizumab, anticorpo monoclonale attivo prevalentemente contro il recettore dell’interleuchina-6 (IL-6R) e TNF. La ricerca sperimentale è stata condotta, con eccellenti risultati presso l’Istituto Nazionale Tumore “Pascale” che ora vanta di essere ai vertici della Sanità mondiale; l’America ha infatti chiesto aiuto al team di Napoletani e il New York Times ha elogiato la cura del Dott. Ascierto, direttore d’orchestra di questa brillante “scoperta”.

IL-6 e TNF sono delle proteine, nominate citochine, le quali giocano un ruolo cruciale nella risposta immunitaria, implicata nella patogenesi di molte malattie. È doveroso ricordare che un nostro brillante docente, il Dr. Del Buono, agli arbori di questa battaglia, aveva anticipato ciò, dando consigli (NO CURA), per rafforzare il nostro sistema immunitario; in particolare, descriveva gli effetti protettivi di una fitolessina, il Trans-resveratrolo che blocca la replicazione virale. Questa molecola infatti controlla proprio la risposta infiammatoria interferendo con i processi trascrizionali per IL-6 e TNF. Questo dimostra che l’alimentazione e l’integrazione nutraceutica sono un valido aiuto da utilizzare in prevenzione e durante questa battaglia per “renderci più forti e meno depressi”.

Il Trans-resveratrolo si trova in particolare nei cereali antichi, verdure e frutta. Per questo, nei protocolli alimentari sono fortemente consigliati cereali antichi, centrifugati ed estratti di frutta e verdura e tante spezie.

Alla luce di queste evidenze, risulta doveroso ricordare quanto l’igiene e, come ben sappiamo, la sanificazione, insieme a #restoacasa #StayHome, #RestezChezVous, e mangio sano, siano gli unici “antidoti ed armi biologiche” che abbiamo ora per aiutare noi, i nostri Soldati e vincere questa battaglia contro questo “virus coronato” invisibile ma spietato.

Vediamo un po’ come possiamo fare con la “nanomedicina naturale”.

Visto che le conseguenze fisiche e mentali non saranno delle migliori, sia per tutti noi che per i nostri medici, Guerrieri, unendo diverse conoscenze, nei giorni scorsi io e il Dott. Massimiliano Mele, abbiamo elaborato un piccolo schema e consigli da seguire in questo periodo, adattato sia a noi che DOBBIAMO RESTARE A CASA, sia per i nostri Medici e soldati in trincea. Per i miei amici ed ex colleghi in giro per il Mondo, l’ho tradotto in francese e piano piano arriverà a tutti 🙂

I seguenti consigli sono frutto di conoscenze in nutrizione e studi di documenti internazionali; in passato riportai in un articolo tali “dettami”(http://www.scienzintasca.it/air-travel-syndromes-sindrome-da-viaggio-aereo/). Ad oggi riporto un breve riassunto ed alcuni aggiornamenti; vediamo ancora una volta come il denominatore comune per “ogni male” è quello di ridurre l’infiammazione e stress. Non è solo un detto è realtà!

Ricordiamo brevemente che al pari del cosiddetto jet lag, la carenza di sonno, stress, panico e paura influenzano il nostro prezioso “terzo occhio”, come lo chiamano i nostri fratelli Orientali, andando a influenzare la secrezione corretta dei nostri ormoni e molecole, dunque della nostra salute. Ad esempio un ormone chiave e regolatore ormonale per eccellenza è la secrezione di melatonina. La sua disregolazione si traduce in insonnia, stress mentale e affaticamento, ma non solo. Oggi oramai è noto che la melatonina elimina direttamente i radicali liberi e migliora indirettamente gli effetti degli antiossidanti. Dunque, offre una moltitudine di vantaggi fisiologici e metabolici per far fronte allo stress ossidativo indotto dalla distruzione del ritmo circadiano e / o dalla stanchezza cronica, causa oltretutto di depressione (burnout). [http://www.scienzintasca.it/sindrome-da-burnout-un-mostro-silenzioso-da-conoscere-e-sconfiggere/].

Lo stress ossidativo è di gran lunga il maggiore responsabile dei danni strutturali del DNA, dunque, “direttore d’orchestra” d’innesco di diverse patologie. Questi stress mentali si manifestano come affaticamento e conseguente soppressione immunitaria. È noto in letteratura che questi fattori fanno rilasciare cronicamente molecole come cortisolo, adrenalina e noradrenalina che, in eccesso, ci rendono tristi ed immunodepressi, fragili e deboli “per combattere”. Difatti i potenziali meccanismi alla base di molte malattie associate a stress mentale o fisico possono comportare la generazione di radicali liberi -“bombe invisibili” che distruggono la nostra salute -, innescando danni ossidativi e squilibri mentali. A questo si aggiunge, inoltre, questo “allontanamento”, indispensabile in questo momento, l’inattività fisica imposta, la paura e lo stress cronico sia mentale che fisico. Tutti questi fattori sono direttori d’orchestra di un maggior malessere psicofisico e conseguente soppressione immunitaria. Per non parlare dello stato atroce ed inaccettabile che il personale sanitario, i nostri Guerrieri, attori, vittime e protagonisti, vivono ogni giorno. A questo associamo turni di lavoro strazianti e depressione “fisiologica” e l’atrocità di come questo microbo ti porta via; senza nemmeno potersi abbracciare, soffrendo in un modo straziante che segnerà la storia! Credo che non esistono ancora le parole per poter descrivere tutto quello che stiamo vivendo……

Ritorniamo alla scienza. In accordo con essa, visto che la produzione di queste “bombe invisibili”, inducono anche disturbi neurologici, lo stress ossidativo può essere attenuato dal trattamento con vitamine antiossidanti.

Come possiamo dunque modulare la nostra epigenetica in positivo e quali sono i micronutrienti antinfiammatori e dove li troviamo? (in primis SNS docet).

Iniziamo col ricordare che l’epigenetica siamo noi ed il nostro stile di vita (alimentazione, sport, relax, digiuno), la musica che ascoltiamo, lo sport che facciamo, il cibo che mangiamo, le emozioni che proviamo. Ebbene adesso siamo tutti fragili ma dobbiamo combattere e lo dobbiamo fare restando “comodamente” a casa. È doveroso farlo per noi, per i nostri cari, per i nostri MEDICI, Donne e Uomini che stanno “morendo” per salvarci, per il Mondo, i nostri “soldati, piloti”. Dopo, quando tutto sarà finito, daremo a “Cesare ciò che è di Cesare”; è inutile ora rincorrere la verità (che non sapremo mai), è inutile ricordare dove bisogna investire in futuro, penso che ora sia ben chiaro a TUTTO IL MONDO! È inutile ascoltare ogni secondo informazioni a riguardo. Ascoltare sempre informazioni catastrofiche, “disinformazione” e confusione, etc, ci rende ancora più nervosi, tristi, spossati, depressi e sappiamo che questo non fa per niente bene alla nostra salute e al nostro ruolo di “COMBATTENTI PANTOFOLAI”.

I. Iniziamo con il discorso “Alimentazione”:

L’alimentazione suggerita, non prevede l’esclusione di alcuna categoria alimentare, con una moderata assunzione di proteine animali, e prevalenza di alimenti vegetali.

Prevede invece l’obbligo di fare qualsiasi tipo di attività fisica, preferendo in questa fase quelle antinfiammatorie, relax, stare a contatto con la natura, leggere, dipingere, suonare, fantasticare, ascoltare musica, danzare, stando il più lontano possibile delle tecnologie e artificiale.

Attenzione, apriamo una piccola parentesi. Dunque, visto i danni che l’uso sproporzionato dei cellulari e tecnologia causa e sta causando già normalmente, anche prima di questa battaglia, immaginiamo in questo periodo di “reclusione”. Utilizziamolo in modo coscienzioso e non cadiamo in altre “patologie”, come ad esempio, per evitare la diffusione della “Sindrome di Hikikomori“. Hikikomori, letteralmente “stare in disparte”, isolarsi,  è un termine giapponese usato per riferirsi a coloro che hanno scelto di ritirarsi dalla vita sociale, spesso cercando livelli estremi di isolamento e confinamento; è un fenomeno grave e diffuso in particolare tra la popolazione giapponese dove chi ne soffre diventa uno Zombie, isolandosi dal mondo in una stanza….per anni! Il termine hikikomori si riferisce sia al fenomeno sociale in generale, sia a coloro che appartengono a questo gruppo sociale ed e’ un grave problema sociale che purtroppo sta divenendo internazionale. Non facciamo vincere anche questo altro “invisibile” nemico!

Sostituiamo la tecnologia. in particolare, di sera, rimpiazziamola dedicandoci a tecniche di relax, alla lettura ; fatevi guidare da musica e fantasia!

Doveroso sarebbe il contatto con la natura; dedichiamoci all’orto di casa e / o giardino; anche solo curare una pianta in appartamento per chi non ha uno spazio esterno, ascoltare il canto degli uccellini e le forme della natura e del cielo che cambia, ricordando di esporci almeno 20 minuti al giorno alla luce solare. Anche l’esposizione lunare ha proprietà curative. 20 min ugualmente (ovviamente con le precauzioni “stagionali”). Tutto questo è possibile farlo anche da casa, dobbiamo abituarci “solo” a questo “cambiamento”. Sono le nostre “armi biologiche” per combattere questa guerra!

N.B.: ” non esiste antidoto migliore dell’attività fisica. Se potessimo incapsulare in un farmaco i suoi potenziali, come anche quelli del digiuno, ed effetti positivi sulla nostra salute, molte patologie si curerebbero senza effetti collaterali…” (http://www.scienzintasca.it/irisina). Ecco perché è obbligo!

Consigli alimentari (DDClinic): come rafforzare il nostro sistema immunitario; vedi versione completa al seguente link https://www.ddclinicfoundation.eu/l/consigli-utili-per-il-nostro-sistema-immunitario/.

IN “BREVE”:

Riduci drasticamente i seguenti cibi pro-infiammatori come:

  • Prodotti raffinati (pasta bianca, pizza, pane bianco, dolci, zuccheri) latticini, carni rosse e trasformate ed ovviamente junk food – cibo spazzatura, prodotti industriali.

Sostituiscili con:

  • cereali a chicco integrale prevalentemente senza glutine, farine integrali da chicco antico macinato a pietra, pasta integrale da chicco antico macinato a pietra, estratti o centrifughe di frutta e verdura di stagione, legumi, olio extravergine d’oliva estratto a freddo.
  • Nel caso volessi mangiare proteine di origine animale prediligi il pesce pescato di piccola taglia, poca carne bianca di origine controllata (NO ALLEVAMENTO), non più di una volta a settimana carne chianina oppure manzo adulto cresciuto in modo BIO.
  • Inoltre mangia frutta fresca bio di stagione lontano dai pasti.
  • Inizia i pasti sempre partendo dal crudo.
  • Digiuno terapeutico una volta a settimana.

Piccoli consigli “aggiuntivi” per combattere questa battaglia; ricordiamo è un nemico invisibile e dobbiamo essere forti, vigili e tanto ma tanto coraggiosi per sconfiggerlo! *.* :

Iniziamo dalla regola numero uno, RESTIAMO A CASA; vediamo allora come “andare in trincea” il meno possibile. A tal proposito consiglio vivamente di seguire i preziosi consigli – per scendere una volta a settimana da casa e fare una spesa intelligente e salutare (e NO panicata), ma non solo – e video Dott.ssa Gabriella Vittoria Durante (una meravigliosa Donna, Mamma, Dottoressa e Fondatrice di Scienzintasca, con il cuore ed il Vero che poche rare “créature” riescono ad essere e trasmettere), ai seguenti links e sulla rispettiva pagina professionale: *https://www.facebook.com/1672685553041933/videos/2591643427824436/ *https://www.facebook.com/100009246098698/videos/2518300118488167/UzpfSTEwMDU0NzU4NTY6MTAyMTgwO*TM3NzgwMjgzODQ/comment_id=10218143039859899&notif_id=1584790448268365&notif_t=feedback_reaction_generic *https://www.facebook.com/nutrizionedott.ssadurante/;www.facebook.com/nutrizionedott.ssadurante/photos/a.1675248109452344/2453410104969470/?type=3&theater.

Invito, inoltre, ad aderire alla seguente iniziativa promossa da Scienzintasca per sostenere chi AFFRONTA IN PRIMA LINEA L’EMERGENZA CORONAVIRUS. [https://www.facebook.com/scienzintasca/photos/a.1688780698079411/2356647934626014/?type=3&theater]

Ricordiamoci, inoltre, che il sonno profondo e la sua igiene, bere almeno 2 L d’acqua al giorno lontano dai pasti, in sinergia con melatonina e sana alimentazione è fondamentale. Un corpo che non riposa bene e che non è ben idratato è un corpo che funziona male…! [cit. Dr. Mele].

In aggiunta, creare e / o adattare ambienti ad hoc per concederci almeno 15 min di relax al giorno (linea guida ICAO per la stanchezza cronica dei piloti, cfr. Figura 2). Io aggiungo sempre musica, candele, incenso. Cromoterapia e “medicina olistica” sarebbero un valido aiuto per l’insonnia e per calmare i nervi, in particolare per chi è in trincea! Ricordiamo, inoltre, che l’esposizione alla luce solare, in particolare durante le prime ore del mattino, è un prezioso e valido aiuto per regolare i nostri orologi interni ed aiutare la nostra salute e felicità, equilibrare il nostro ritmo circadiano per un riposo notturno migliore. Questi “piccoli” consigli dal profumo orientali, sono fondamentali per “caricare le nostre armi biologiche”!

Figura 2. Fitness to Fly – A Medical Guide for Pilots  @ICAO

II. Attività fisica e relax:

Lo “sport” giusto da praticare in questo periodo ad attività antinfiammatoria, per rafforzare il nostro sistema immunitario e per ridurre quelle molecole che in eccesso ci fanno male, tipo il cortisolo, in particolare, in questa fase di forte ansia, isolamento e paura, in questa realtà surreale che stiamo vivendo, è lo yoga, pilates, la meditazione. Anche nelle linee guida internazionali, per salvaguardare la salute dei piloti, l’ICAO consiglia questi “ingredienti (cfr. figura 2-3); Ancora, ascoltare musica, dedicarsi a ricette divertenti; divertirsi a preparare gustose pietanze salutari, dei preziosi centrifugati e tisane calde ricche di spezie ed “ingredienti magici” che, come abbiamo visto, sono degli ottimi alleati per la nostra salute; leggere libri, frugare in quei cassetti nascosti che attendono di essere “revisionati”, scrivere un diario, etc…. In alternativa, una bella e salutare passeggiata sulla spiaggia e / o in prossimità del mare sarebbe l’ideale, ora un sogno…. in realtà! Beh visto che ora questo è vietato, siamo liberi di accendere musica a casa e di danzare, muoverci e “scaricare”. È veramente una nanomedicina naturale!

Figura 3. Fitness to Fly – A Medical Guide for Pilots  @ICAO

Per i “nostri angeli” in trincea, per cercare di “placare” lo stress e depressione cronica – stato nel quale, purtroppo, si trovano, e si trovavano ancor prima della “venuta” di questo “nemico invisibile”-, e non solo; per ridurne i danni atroci e relative conseguenze, cercare di prendersi almeno 15 min al giorno di relax (yoga, musica, sole, luna, meditazione, danza..etc). Come abbiamo visto, questi “ingredienti” sono, in parte, anche linee guida internazionali per monitorare e preservare la salute mentale e fisica dei piloti. Adesso vanno applicate per i nostri PILOTI E VERI EROI! Ed anche a TUTTI NOI; è come se fossimo TUTTI dei COPILOTI, dobbiamo essere forti, vigili ed astuti e vincere questa battaglia.

UNITI VINCIAMO…… (V.R.)

Ah dimenticavo, per placare le ferite, “dermatiti”, etc., delle nostre mani consumate da continui lavaggi e soluzioni alcoliche, personalmente sto utilizzando l’ olio di cocco puro, ed è una vera “pozione magica”.

La sinergia di tutti questi “ingredienti” sono una ricarica potentissima per le nostre uniche “armi biologiche” che ora abbiamo a disposizione per vincere questa battaglia. Non dobbiamo perdere, dunque cerchiamo di non “scaricarle” mai! Allez…..Courage!

Per noi che dobbiamo restare a casa quale miglior periodo per amarci di più ed aiutare, coadiuvando i nostri EROI per vincere questa battaglia? È un periodo unico per ritrovare il contatto con noi e la natura che abbiamo distrutto. Forse è proprio vero che il Mondo aveva bisogno di fermarsi per farci riflettere quanto piccoli in realtà siamo e che è l’ora di cambiare VERAMENTE rotta. Anche amandoci e nutrendoci in modo sostenibile, Cooperando e no calpestando tra di noi e con la Natura; così aiutiamo le nostre cellule, il nostro sistema immunitario, la nostra salute e la nostra Terra, e speriamo di vincere anche questa battaglia.

Alla luce di queste evidenze, risulta chiaro quanto il monitoraggio preciso ed accurato, e come abbiamo visto, l’integrazione nutrizionale e nutraceutica personalizzata (e ad oggi è possibile, cfr. anche omica, medicina di precisione), in sinergia con attività fisica adattata, vitamine, “parafulmini” delle nostre cellule , melatonina per ogni singola persona, come probiotici, antinfiammatori, antiossidanti, attività fisica, relax, digiuno e meditazione, in particolare per i nostri Guerrieri, i nostri “piloti”, ma anche per noi “piccoli aiutanti pantofolai”, “copiloti” siano dei tasselli fondamentali da raggiungere ed attuare durante questo film surreale. Purtroppo per quanto sembra veramente un film diretto da una “nanocosmica creatura”, in realtà film non è, è GUERRA, CAPIAMOLO VERAMENTE!!!!

Insieme, speriamo, ma ne sono fiduciosa, ne usciremo migliori e vincenti. Basta seguire le regole, piccoli consigli e restare a casa, sono queste, per il momento, le uniche “armi biologiche” che abbiamo. Ricordiamoci di “ricaricarle” sempre di più! Non molliamo. Andrà tutto bene se Cooperiamo in “armonia”.In entanglement” siamo tutti connessi.

” …… Non è facile pensare di cambiare
Le abitudini di tutta una stagione …….Un mondo migliore……..”

…..

“Si imbosca tra le nuvole
Rimescola le regole
Nessuno sa, se viene o se ne va ….. E tutti lì a discutere
E tutti a dire chi va là
Si chiede la parola d’ordine……. La verità arriva quando vuole
La verità, la verità non ha bisogno mai di scuse
La verità, la verità è fatale
La verità, la verità è che tutti possono sbagliare
Devi sapere da che parte stare
La verità fa male…..” [Vasco Rossi]

Riferimenti bibliografici:

  1. https://www.ddclinicfoundation.eu/
  2. https://www.scuolanutrizionesalernitana.it/ – SNS
  3. https://www.ddclinicfoundation.eu/l/lettera-aperta-al-dr-vincenzo-danna-presidenteonb/?fbclid=IwAR1uXKCmwy1eUmJWC10ck-XrsHvU-FpVS038KAeRE1RKwYrKCLQ8PCS1qe8
  4. https://www.ddclinicfoundation.eu/l/piccoli-consigli-contro-il-coronavirus-per-grandi-epiccini/?fbclid=IwAR0Lkra3FzWt5ZqWUzF6-4Ci16hPd1giAPyEM5UeVc7CFbu_lg8UrkifdB4
  5. https://www.ddclinicfoundation.eu/l/lettera-aperta-al-ministro-della-salute-on-robertosperanza/?fbclid=IwAR0Z49x5VAGZ63mwMSF-SSYF5OpOalRTcFjrnTrzPrzsf1GD4CoGX_XpU2E
  6. https://www.ddclinicfoundation.eu/l/i-consigli-per-affrontare-ilcoronavirus/?fbclid=IwAR21Dbkg40g7u4LmYkmpZ7v93y4P1ybIujUkuwzDGgHfl3DXFrp3NGC0X0M
  7. http://www.scienzintasca.it/virus-e-batteri-nanocosmiche-creature-nanovettori-invisibili-brigantimutevoli-eppureeppure-fanno-tanto-male-bene-rumore-e-paura/
  8. http://www.scienzintasca.it/air-travel-syndromes-sindrome-da-viaggio-aereo/
  9. http://www.scienzintasca.it/lepigenetica-quel-magico-nanomondo/
  10. http://www.scienzintasca.it/sindrome-da-burnout-un-mostro-silenzioso-da-conoscere-esconfiggere/
  11. http://www.scienzintasca.it/olio-di-cocco-estratto-a-fredd…/
  12. http://www.scienzintasca.it/medicina-di-genere-la-donna-e-…/
  13. http://www.scienzintasca.it/lentanglement-un-altro-magico-e-misterioso-nanomondo-scopriamo-insieme-il-perche/
  14. http://www.scienzintasca.it/irisina-una-molecola-nello-spazio-ecco-che-arriva-come-una-stellacadente-possibile-cura-per-losteoporosi-e-sarcopenia/
  15. http://www.scienzintasca.it/il-cambiamento-non-ha-eta-le-nostre-cellule-neuronali-sono-guidateda-una-danza-plastica-che-dura-tutta-la-vita/
  16. http://www.scienzintasca.it/spettacolare-processo-fisiologico-e-salva-vita-lautofagia/
  17. ICAO. Fitness to Fly – A Medical Guide for Pilots
  18. Malagon-Amor, A., Psychiatry Research (2018), https://doi.org/10.1016/j.psychres.2018.03.060. SCIENTIFIC RepORTS |  (2018) 8:2884  | DOI:10.1038/s41598-018-21260-w

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *