In un mondo (s)corretto, la verità è (s)comoda

@ F.A.

Voi occidentali, avete gli orologi ma non avete il tempo.
(Proverbio orientale)

“T’immagini se ci fosse sempre il coronavirus, “il virus con la corona”…..altro che crisi del secolo…..”

Ho deciso di iniziare con questo “mélange” ispirandomi ad un grande artista e ad un grande medico e docente. Ho scelto invece questo meraviglioso disegno come copertina per questo articolo in quanto rappresenta forse la parola chiave per cambiare questo mondo da scorretto a corretto. Si tratta di un “dono prezioso” che una studentessa mi ha dedicato e donato alla fine di una lezione. Quel giorno un “concerto di endorfine positive” hanno invaso il mio corpo e ricordo che avevo mal di testa, e come per magia, il mal di testa passò “naturalmente” e fu “Una splendida giornata”. Gesti, “piccoli”, semplici, “essenziali” così sono invisibili e preziosi, e rendendoli visibili possiamo essere felici ed in salute, il nostro microbioma / ta (ex. flora batterica) ringrazia. Ecco in un mondo scorretto ci vorrebbero ogni giorno piccoli gesti “invisibili” e preziosi, proprio come questo. Ancora grazie di cuore F.A., piccola studentessa fanciulla speciale. La parola chiave è l’amore!

La verità è anche in questa intervista che invito tutti ad ascoltare (https://soundcloud.com/user-347682097/dott-andrea-del-buono-come-combattere-la-paura-del-corona-virus), a prescindere del “virus con la corona” (cit. Dr. Andrea Del Buono) sono semplici ingredienti che aiutano la nostra salute e l’ambiente. La verità è comoda per noi, scomoda per le grandi potenze!!!! Non capisco perché invece di divulgare allarmismo non si divulghi la verità ed il potere che piccoli gesti “d’amore” e la natura possono darci se impariamo a cooperare con lealtà tra / con lei, tra di noi e tra “nanomedicina naturale e artificiale”.

Condivido dunque alcune riflessioni in quanto veramente non capisco perché questa “semplice” verità, un tassello fondamentale per comporre il puzzle del nostro futuro sostenibile, non venga diffusa.

Credo che in questo mondo scorretto la verità fa male perché è scomoda, è scomoda perché “semplice”, ecologica ed economica, è scomoda per le grandi potenze. E, proprio come insegna “il piccolo principe”, l’essenziale è invisibile agli occhi. La chiave è l’amore e la vera unione, riscoprire le antiche tradizioni. L’unione fa la forza, si sa, lo diciamo ma non lo facciamo o peggio lo facciamo con allarmismo ed invece di cooperare siamo bravi a competere e copiare anche in maniera sleale.

Viviamo in un mondo scorretto, dove siamo vittime ma anche protagonisti e (dovremmo anche essere) gli esseri più “intelligenti”. Eh già, almeno così dicono, ma in realtà siamo i più stupidi! Tutto in Natura è armonico e cooperativo, dalle nostre cellule, al nostro nanomondo biochimico, alle piante, alla natura, agli animali, ai funghi, batteri…eccetto noi. Eppure abbiamo le capacità di studiare e quella di risoluzione di problemi “sofisticati” rispetto al resto del mondo che ci circonda!

La verità (s)comoda è anche qui, nei dettami di luminari e pochi altri. La verità, questo semplice tassello, è “invisibile”, è nei tesori preziosi dei rimedi della nonna, di culture orientali, di culture di antichi popoli e / o paesi in via di sviluppo, di pratiche di digiuno, meditazione, alimentazione antinfiammatoria, di stare a contatto con la Natura, di serenità. La chiave come insegnano i Grandi è anche “solo” quella di mantenere in equilibrio il nostro microbioma,  il nostro “secondo cervello”(sono sempre più convinta che sia il primo, e non sono la sola; valga come esempio, come ora sappiamo e stiamo scoprendo, che sono loro, la nostra ex flora batterica, i direttori d’orchestra dello stato di salute e / o malattia, della felicità e / o tristezza, depressione, dell’accensione di “geni cattivi e / o buoni”).

In questo mondo scorretto, dunque, dovremmo prima imparare a cooperare tra noi e le nostre cellule,  e tra i nostri preziosi batteri. Infatti se diamo a loro il giusto e qualitativo nutrimento, musica ed amore, loro ci mantengono in salute e felici, è come se prendessimo del corona virus, solo la corona, senza il virus, praticamente blocchiamo la replicazione del virus e / o coadiuviamo fortemente l’efficacia di farmaci e / o cure. Questo è possibile se le nostre membrane cellulari sono abbastanza “coperte” dai famosi parafulmini (vitamine, grassi “buoni”, fibre), nutrienti buoni per i nostri batteri e per mantenere in equilibrio il nostro microbiota), il nostro organo immunologico per eccellenza, il nostro “secondo cervello”.

Eppure è noto fin dall’antichità che l’assenza di un microbioma causa immunodepressione ed è incompatibile con la vita! Eh già….!!!. Allora mi chiedo in questo mondo ipocrita e scorretto perché non focalizziamo e uniamo la cooperazione mondiale per scoprire la verità sostenibile? E se i futuri vaccini sostenibili fossero proprio i “trapianti fecali”?

Dicono che i bambini siano più forti nei confronti del “virus con la corona”. Dicono grazie ai “freschi vaccini” ai quali sono sottoposti. A mio avviso, e elaborando i miei studi, è perché hanno ancora un microbioma/ta “vergine” da interferenti ambientali, come tossine e metalli pesanti, dunque hanno parafulmini più resistenti ed un sistema di detossificazione ed escrezione di tossine e metalli pesanti nettamente più efficienti. Proprio come un palazzo di nuova costruzione, rispetto ad uno datato, quello di nuova costruzione, a prescindere dal materiale utilizzato (es. comparato al bambino, latte materno vs latte artificiale) risulta comunque più resistente alle intemperie rispetto “all’anziano”. Viceversa per gli anziani e / o adulti che hanno vinto brillantemente questa battaglia. Probabilmente hanno un microbioma più vario e dunque sono più “forti”. Ed ancora, tutti i “complotti assurdi  no Vax”, non potrebbero essere dovuti ad un diverso microbioma dei neonati? Visto che è unico, come le nostre impronte digitali, probabilmente la correlazione vaccino-“patologie” ed altro che si sente tanto speculare, non potrebbe dipendere da un microbioma più fragile? Chiedo dunque ai miei docenti ed esperti nel settore internazionale, non potrebbe essere una scelta saggia sottoporre tutti i neonati e tutto il mondo ad analisi di lipidomica (recente analisi di medicina di precisione) e / o test specifici sul microbioma, per misurare e monitorare l’infiammazione ed il grado di disbiosi prima dei vaccini e / o in caso di epidemie, ad oggi pandemie, come “il virus con la corona”? 

Voglio precisare e ricordare  che è grazie ai vaccini e “nanomedicina artificiale” ed i progressi della scienza se abbiamo “debellato” epidemie e pandemie in passato e non solo.  Per questo invito a leggere ulteriori articoli sull’argomento scritto da colleghi esperti che trovate su questo portale e / o su riviste specializzate, non badate alle fake news! Voglio anche però ricordare che è arrivato il momento di cooperare anche tra “nanomedicina naturale ed artificiale” visto la potenza ed i risultati positivi che questa sinergia dona. Difatti sebbene la ricerca sulla composizione e funzione di “questi miliardi di miliardi di preziosi batteri e microrganismi” che popolano l’interno e l’esterno del nostro corpo sia appena agli inizi, gli scienziati già prevedono che la loro ulteriore conoscenza comporterà una rivoluzione per il mantenimento e il recupero della salute, paragonabile a quella che accompagnò l’introduzione dei vaccini ed antibiotici.

Le soluzioni sostenibili sono infinite, la verità è che la TV “dovrebbe divulgare la verità”, semplicemente la “semplice” verità che fa male “solo” alle “potenze” e no “solo” panico e paura! Difatti, mangiare in modo sostenibile e personalizzato è una scelta che fa bene alla nostra salute e all’ambiente. Dare importanza e rafforzare il nostro “terreno” (dentro e fuori), “la casa” dove ospitiamo virus, funghi e batteri (sia dentro che fuori) mantenendolo armonico ed in equilibrio è fondamentale ed è una scelta essenziale e sostenibile per prevenire e lottare contro ogni male, aiutando anche l’ambiente, “semplicemente” donandogli lo stesso amore e cure, in modo “economico, salutare e sostenibile”!

Perché non dovremmo preoccuparci, anche se è di fondamentale importanza utilizzare e seguire le direttive e linee guida ministeriali e della scienza a riguardo, di questo “nuovo virus con la corona” più di tanto?  La storia ci insegna che è così, quindi dobbiamo restare a casa e calmi, è una guerra “silenziosa ed invisibile”. Dobbiamo restare calmi; la paura fa rilasciare cortisolo, adrenalina e noradrenalina, molecole che, in eccesso, ci creano immunodepressione, ci rendono praticamente più sensibili e meno forti ad “infezioni”. Parimenti, il cibo spazzatura, non fa male solo all’ambiente ma anche alla nostra salute. Esso, infatti, crea distrazione immunologica, dunque si attiva inutilmente il nostro sistema immunitario e quando è presente veramente il virus e / o batterio da debellare, è carente ed ecco che ci ammaliamo. Ed ancora, cosa faremo quando si scioglieranno i ghiacciai e virus iper resistenti e / o superbatteri si scongeleranno? E perché su cibi raffinati, junk food ed alcol non è presente la scritta “l’abuso di questo prodotto uccide”, come troviamo sui pacchetti di sigaretta?!? Questi sono allarmismi silenziosi ma reali!

In sintesi, cosa fa bene al nostro organo immunologico (microbioma/ta, ex.florabatteria) per eccellenza? Potrebbe essere il futuro “vaccino sostenibile”? Per mantenerci in salute e prevenire le malattie gli ingredienti giusti sono: l’amore, la calma, l’equilibrio, il digiuno, la natura, alimentazione sostenibile e Qualitativa, no stress, no paura ed armonia. Vediamo come la Verità è scomoda perché Vera, semplice, economica, sostenibile…. e Naturale! Eppure si diffonde ancora solo panico e paura e no la verità (s)comoda! 

In questi giorni ci siamo preoccupati del vero dramma? Dai poveri migranti, alle guerre, a quanti milioni di morti ci sono per malnutrizione e non solo, al mondo che sta diventando zombie, schiavo del telefono e dei social, perdendo il vero e restando ciechi, al cambiamento climatico (che altro che coronavirus, ripeto quando e se si dovessero liberare virus e /o batteri estremofili, “ibernati dal giurassico”, cosa faremo? Cosa faremo quando ci troveremo con questi “rari-iper-resistenti-“new”-super-batteri/virus? “Colonizzeremo Marte”? Non possiamo fermare il Mondo, anche se ora è fermo, ma “andrà tutto bene” e saremo tutti rigenerati, noi e la nostra Terra, se non ci facciamo colpire dalla paura, la mal, ed in particolare, falsa informazione che sono i direttori d’orchestra di questo “film reale” dove siamo attori, vittime e protagonisti e dobbiamo cambiare ed iniziare a Cooperare.

Spero che questo “film (sur)reale più che reale” sia invece il direttore d’orchestra per cambiare rotta Veramente e Cooperare con l’amore, il vero, il giusto, l’armonia e la pace. Sono semplici ingredienti ed antidoti che ci restano per sconfiggere, almeno questa “ignoranza/ipocrisia/egoismo virus” e non solo e / o almeno che fungano da parafulmine, come insegna la grande Scuola di Nutrizione Salernitana ed i suoi docenti spettacolari.

Vediamo ancora un pò quanto ipocriti siamo Mondo:

Donne, dicono che siamo la chiave per salvare questo mondo, cerchiamo di farlo capire anche a donne (ed uomini) malvagie, che spesso non definirei donne e / o uomini, ma creature diaboliche. Ed ancora si è vero che il genere femminile ha sempre ed è ogni secondo vittima di violenze atroci e disparità, ma è anche vero il contrario seppur con una percentuale minore. Ancora è anche vero, purtroppo, che a capo di istituzioni internazionali e / o associazioni ci sono “donne” e no “Donne” che sono solo apparenza, che, come si suol dire, predicano bene e razionalo male, commettono atroci ingiustizie. La “beffa” è che sono ai vertici di cattedre universitarie d‘élite e / o associazioni che lottano contro quello che invece loro commettono nel “piccolo”, pur di calpestarti e strapparti l’anima per raggiungere i loro sporchi “tasselli”, sono disposte a tutto. Quanta ipocrisia! E questo a tutti i livelli! Questi dispiaceri, come insegnano i nostri docenti, modificano i batteri “buoni” del nostro prezioso microbiota. Difatti, spesso, in seguito ad un trauma, si verifica una disbiosi, capita spesso che manca proprio quel batterio “buono” che ti trasforma il triptofano in serotonina, ecco che si viene investiti dalla depressione!…Eh già la verità fa male…..Tali dispiaceri fanno ammalare al pari di metalli tossici, inquinamento e cibi junk food!!!Sono veleno per i nostri batteri “buoni”, dunque per la nostra salute, mente corpo ed anima. Tuttavia anche queste persone che accendono i geni “male” hanno un barlume di speranza per cambiare, basta volerlo. Il cambiamento è possibile ad ogni età. Allora in questo mondo scorretto ed ipocrita, più che parità di genere, parliamo di “parità di GENI”, quelli buoni, armonici, colmi di passione, amore ed emozioni “divine”.

Visto che la scienza ci insegna anche che siamo infinito e plastici capiamo ancor di più come tutto è possibile, perfino credere in un mondo corretto, e speriamo migliore! Siamo noi i direttori d’orchestra della nostra vita. Eppure questo non viene divulgato come dovrebbe!

Ricordo in breve che la scienza ci insegna anche che deriviamo da un ancestrale comune, LUCA (Last Universal Common Ancestor) è stato nominato,  e poi l’Eva mitocondriale, il dono che riceviamo solo dalla madre e mai dal padre, il nostro prezioso DNA mitocondriale. Ah giusto per chi ancora ha la mente chiusa e commette atrocità per il colore della pelle, ricordo che deriviamo Tutti da questa “Eva mitocondriale”, una splendida Donna, fanciulla, scura di carnagione, da gli occhi  chiari verdi / azzurri. Questo giusto per ricordare a questi essere ignobili che commettono ancora atrocità per “diversità” che è grazie a questa misteriosa fanciulla “colorata” che noi, compreso lui, siamo qui. Il bello che questo è nulla se pensiamo che noi non siamo altro che un puntino in questo Universo misterioso, composto da miliardi di galassie con miliardi di stelle…etc…etc…etc…. eppure ancora non abbiamo capito che bisogna cooperare e no calpestare / copiare / competere, ma COOPERARE come Madre Natura ci insegna.

Vediamo ancora quanto ipocriti e stupidi siamo, Mondo.

Ritornando a tutto questo “allarmismo”, il virus con la corona è diventato veramente “virale” e da tutto il mondo si sta iniziando a cooperare veramente, almeno spero. Ma ogni secondo nel mondo di polmonite e non solo ne muoiono “normalmente” donne, uomini e bambini mal nutriti e / o che vivono in luoghi sottosviluppati. Ed anche questo non viene classificato come “allarme”, divulgato quasi mai, “tanto è normale”.

Per non parlare delle gare di solidarietà, dove cascano, come una danza di stelle cadenti, milioni di euro in poche ore. Ne valga come esempio, lo scorso aprile per la chiesa di Notre Dame. Poi…e poi ci sono paesi ancora “bombardati e distrutti” da guerre e / o calamità naturali.

Perché non iniziano a diffondere la verità? Forse “Perché fa male”? Perché tutti i TG e / o programmi di salute non diffondono tali semplici “dettami”? Perché le pubblicità si ostinano a diffondere cibo spazzatura e “mal informazione”? Perché non ci dicono la verità che è anche quella “semplice” di vivere in equilibrio con le nostre cellule, batteri ed ambiente. Questo può avvenire se tutti realmente iniziassimo a cooperare in armonia, proprio come ci insegna la Natura e l’Universo.

Ancora perché tutti i giorni non ci allarmano della preoccupante resistenza agli antibiotici, al dramma, denunciato recentemente dal programma televisivo Report, che i laboratori per la sintesi di farmaci, quelli che noi compriamo ed usiamo, è in paesi in via di sviluppo. Beh lì non ci sono controlli ed è comodo rilasciare nel fiume i rifiuti tossici derivanti dalla lavorazione e preparazione artificiale dei nostri cari antibiotici. Due danni atroci, in primis quel popolo si trova il pescato morto e muoiono per complicanze respiratorie e tumori, e non solo; secondo quanta ipocrisia, chi ci produce i farmaci, crea dei batteri super resistenti, nuovi  superbatteri “intelligenti”, quelli riscontrati in queste acque. Ed allora perché non se ne parla? E se dopo il “virus con la corona” ci trovassimo a combattere con questi nuovi “artificiali” compresi quelli “naturali”? Fermiamo sempre il Mondo?

Spero che in questo periodo di panico e paura, da film surreale veramente, si possa riaccendere quella luce che ci faccia capire quanto sia importante Cooperare e no calpestare. Tanta solidarietà dovrebbe essere condivisa anche per raggiungere quei famosi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (17 SDGs), da raggiungere entro il 2030 (praticamente domani) per un mondo sostenibile e futuro per le nuove generazioni, e soprattutto, per salvare veramente il Mondo. Le organizzazioni mondiali, dicono, che se non agiamo ora, la situazione, il cambiamento climatico….e “La fine del mondo” sarà irreversibile. Di questo dovremmo veramente preoccuparci ed attivarci a cambiare veramente come insegna la “piccola grande Greta”.

Bisogna agire ora ed in fretta. Perché lo stesso allarmismo e “surrealismo” che stiamo vivendo per questo “virus con la corona”, non avviene anche per tutto questo “vero Virus”, ovvero il cambiamento climatico, per le guerre, per i poveri migranti, per i danni che la dipendenza da “tecnologia” ha sul sistema nervoso, in particolare dei giovani? Perché non si parla tutti i giorni di tutto questo, dei 17 SDGs, di come fare per ridurre la povertà e fame nel mondo, parità di genere, zero inquinamento e zero ingiustizie? Questo e altro, da raggiungere entro il 2030. Basta poco, anche solo nel nostro piccolo, ma dobbiamo farlo fin da subito.

Allora? Una gara di solidarietà per trasformare questo mondo scorretto in corretto???? Tutto può essere ricostruito, la nostra Terra invece No se non agiamo ora ed in fretta. Attiviamoci affinché…affinché non finiamo di consumare il nostro Mondo….quello poi non potrà essere ricostruito, e “come per metamorphosis, diventeremo la Terra ed il Mondo di Pasqua…… “. Eppure continuiamo ad essere un mondo ipocrita dove siamo bravi a fare solo “ammuina”, come ha annunciato all’inizio di questa battaglia, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, “siamo geneticamente predisposti a fare “ammuina”! Verissimo, bravissimi a fare bla bla bla…..”tutti col numero dieci sulla schiena e poi sbagliamo i rigori”. Bravi a parlare, finti ed ipocriti, comportamenti sleali travestiti da leali, in questo siamo bravissimi e sicuramente “geneticamente predisposti”. Allora visto che l’epigenetica ed i nostri neuroni sono plastici, danzano per tutta la vita, dobbiamo modificare la C di calpestare / competere a Cooperare in serenità e lealtà!

Ancora, si è vero che secondo le organizzazioni mondiali e non solo è fondamentale raggiungere quel numero 5 (parità di genere), il quinto dei 17 SDGs da raggiungere entro il 2030. Tuttavia, RIPETO, ascoltando le atrocità, su uomini e donne, tra donne e donne e non solo, ed ancore le atrocità “assurde” del mondo, come molte altre, lo correlo sempre “all’epigenetica mondiale mutata in male e tossine” che aumentano disturbi psicogeni a danni permanenti di fanciulle, donne, bambine…ma anche bambini, uomini fanciulli. Ecco perché credo che bisogna, si raggiungere la parità di genere, fondamentale per raggiungere tutti i 17 SDGs, ma ripeto bisogna educare anche alla parità in generale, al giusto, alla “PARITÀ’ Di GENI”. La parità ed il rispetto di donne, uomini, piante, animali, Natura. Si alla parità di genere, di “colore”, per raggiungere un mondo sostenibile, ma non facciamo che la situazione si capovolti. Esistono come abbiamo visto anche casi di donne che maltrattano uomini o nonna che violenta la nipotina. Di fronte a tanta atrocità, ancora non vengono presi provvedimenti “sostenibili” ed efficaci, ed intanto “i geni male” che è impresso, a prescindere, in ognuno di noi, ecco che si accende, e si commettono atti atroci nei confronti del mondo. Il cambiamento però è possibile…..se veramente lo si desidera. La chiave è anche, ancora una volta, nel nostro prezioso microbioma/ta!

Quindi per un mondo corretto, augurerei di raggiungere un cambiamento, in un modo e mondo sostenibile, una parità mondiale, spegnendo quei “geni male” “geni colore” ed accendendo i “geni bene” e i “geni di parità, amore” e soprattutto, raro, di lealtà, del giusto. “Cambiamo l’epigenetica”? Iniziamo a cooperare come ci insegna la Natura?

Alla luce di queste evidenze, credo che si capisca perché penso che più che di parità di genere parlerei di parità di geni e che dovremmo preoccuparci ed attivarci per altri“allarmismi invisibili”. Eh sì, perché tutti abbiamo gli stessi geni, anche quelli cattivi! Dipende dall’epigenetica quali geni accendiamo o meno, a seconda di quello che il nostro cervello o meglio dire, a seconda della popolazione batterica del “nostro secondo cervello” (“primo”) percepisce, si ha una risposta, ne accendiamo o uno o l’altro o il “buono” o “il cattivo”. Dunque in questo mondo ipocrita e scorretto, il mondo si sta fermando per il “virus con la corona” che ha sempre fatto parte di noi ma che sappiamo che sono “furbi”, “briganti” e mutano e mutando diventano “invincibili”, e questo ci sarà sempre ancor prima che si trovi un vaccino artificiale, dunque il primo “vaccino naturale” / prevenzione è questo, “invisibile”, vero! Bisogna armonizzare i geni e mantenere in equilibrio il nostra microbioma/ta (eubiosi), cooperare in armonia con i nostri batteri, lottando per il nostro bene e per l’ambiente.

Apriamo la mente e i pensieri stereotipati affinché cambiamo rotta verso il giusto e mondo corretto. La verità (s)comoda è comoda per noi e per la Terra!

Auguri al Mondo per questa ardua battaglia, enfatizzando Lei…la fondatrice, la Donna. Solo per questo, a coloro che sono stati messi al mondo da Lei, e che violentano o fisicamente o moralmente, dovrebbe essere ricordato quanto rispetto ed amore in più dovrebbe, invece, donare……e, sempre, VICEVERSA!!! Ci sono anche donne che meriterebbero invece un bel ceffone per non dire altro!

Spero che questo “riposo forzato”  aiuti a far capire al “male” travestito da “bene”che è ora di “cambiare”; le “bugie” e non solo, sono al collasso, e speriamo “all’estinzione”. Introdurre meditazione e sport ovunque nel mondo sarebbe già un piccolo grande passo sostenibile per “curare molti mali”, come anche ascoltare musica, può accendere geni speciali e far rilasciare endorfine potentissime che sono dei farmaci naturali potentissimi; un po’ come il dono prezioso, il disegno della “studentessa fanciulla speciale” ha provocato quel giorno in me. Costa solo la felicità ed un sistema immune più forte, conviene no? L’essenziale è invisibile agli occhi…quanto è vero, basterebbe amarci ed amare veramente anche solo un pochino in più ed “aprire gli occhi”……….Auguri a Noi, Auguri al Mondo.

Nella vita non c’è nulla da temere, solo da capire. [Marie Curie]

Le gravi catastrofi naturali reclamano un cambio di mentalità che obbliga ad abbandonare la logica del puro consumismo e a promuovere il rispetto della creazione. [Albert Einstein]

“Ti sei accorta anche tu che siamo tutti più soli? Tutti col numero 10 sulla schiena e poi sbagliamo i rigori..”.[C.C]

“La verità”…… [Vasco Rossi]

“T’immagini
La faccia che farebbero
Se da domani davvero
Davvero tutti quanti smettessimo
T’immagini
Quante famiglie sul lastrico
Altro che crisi del dollaro
Questa sì che sarebbe la crisi del secolo….” [V.R.]

Riferimenti bibliografici

  1. https://www.onb.it/2020/02/25/coronavirus-interviste-video-e-radiofoniche-allimmunoallergologo-del-buono-e-al-biologo-tedeschi/
  2. https://soundcloud.com/user-347682097/dott-andrea-del-buono-come-combattere-la-paura-del-corona-virus
  3. https://www.youtube.com/watch?v=TJhVXDCBFDU&feature=youtu.be
  4. . Scienzintasca 2020. Capacità adattative del COVID-19
  5. . Scienzintasca 2020. Le stelle della vaccinazione. Il coronavirus SARS-CoV-2… in breve: errori e insegnamenti
  6. Nica macera. Scienzintasca 2020. IL MICROBIOTA:MILIARDI DI AMICI PER IL NOSTRO BENESSERE.
  7. . Scienzintasca 2019. La correlazione esistente fra il microbiota intestinale alterato, l’alterata permeabilità intestinale e l’autismo.
  8. https://www.fedaiisf.it/questa-sera-report-su-rai3-dallindia-allitalia-la-filiera-sporca-dei-farmaci/
  9. L.Mattera. Scienzintasca 2019 . Il magico suono delle piante, L’Alcolismo Silenzioso…Silente…“Dolce”…!
  10. L.Mattera. Scienzintasca 2018- Air Travel Syndromes – ATS – Sindrome da viaggio aereo : un “concerto discordante” di fattori di rischio per la nostra salute!
  11. L.Mattera. Scienzintasca 2018. Sorprendente processo fisiologico e “salva vita”: l’autofagia
  12. L.Mattera. Scienzintasca 2018. Ballerina, sì “il direttore d’orchestra” della tua vita. Essere “magri” non vuol dire non mangiare!! No al “tunnel nero”
  1. L. Mattera. Scienzintasca 2018. Medicina di genere: la donna è la chiave per raggiungere una sostenibilità a 360 gradi!
  2. L. Mattera. Scienzintasca 2018. Sindrome da burnout: un “mostro” silenzioso da conoscere e sconfiggere
  3. L. Mattera. Scienzintasca 2017. Il cambiamento non ha età: le nostre cellule neuronali sono guidate da una “danza plastica” che dura tutta la vita
  4. L. Mattera. Scienzintasca 2017. Epigenetica: viaggiamo nel suo magico nanomondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *