Dott.ssa Veronica Francesca Carlucci

Appassionata di scienza fin dall’infanzia e incuriosita dalla natura e dalle sue leggi, ho sempre avuto chiaro il mio obiettivo fin da bambina: diventare una biologa!
Conseguita la Maturità Scientifica, mi sono iscritta alla facoltà di Scienze Biologiche dell’Università del Salento dove ho conseguito il titolo di Laurea Triennale con una tesi sperimentale in Chimica Organica dal titolo: “Sintesi ed enantioseparazione di un nuovo composto farmaceutico potenzialmente attivo come modulatore allosterico positivo del recettore AMPA”.
Nonostante l’esperienza unica vissuta nel dipartimento di Chimica Organica ho deciso di seguire il cuore iscrivendomi al corso di Laurea Magistrale in Biologia con curriculum Bio-sanitario.
Dopo l’esperienza di un anno presso la sezione di Batteriologia del Laboratorio di Patologia Clinica dell’Ospedale Veris delli Ponti di Scorrano ho conseguito nel 2016, con valutazione 110/110, il titolo di Dottore Magistrale in Biologia Sanitaria discutendo una tesi sperimentale in Microbiologia Applicata dal titolo: “Monitoraggio delle infezioni causate da batteri Gram-negativi resistenti ai carbapenemi”.
Grazie al mio lavoro di tesi ho potuto studiare e approfondire un problema di sanità pubblica particolarmente attuale: l’antibiotico resistenza. Mi sono occupata in particolare dello studio di enterobatteri produttori di carbapenemasi e di ceppi Gram-negativi resistenti ai carbapenemi mediante screening con tampone rettale su pazienti ricoverati e/o trasferiti nel reparto di rianimazione e monitoraggio degli stessi in campioni di emocoltura.
Il mio lavoro di tesi è stato poi presentato come poster al XLV Congresso Nazionale AMCLI del novembre 2016.
Nel 2017 ho deciso di approfondire ulteriormente le mie conoscenze in ambito biologico conseguendo il titolo di Master di II livello in Biomedicina Molecolare presso l’Università del Salento, dove mi sono occupata dello studio di marcatori cardiaci emergenti per la diagnosi di SCA presentando una tesi dal titolo: “I biomarcatori nell’approccio della sindrome coronarica acuta: dalla troponina ai microRNA”.
Nel 2019 dopo il superamento dell’esame di stato, ho conseguito l’Abilitazione alla professione di Biologo.
Ho sempre cercato di essere al passo coi tempi, seguendo corsi di aggiornamento sia durante che dopo gli studi, in questo modo è nata la mia passione per il mondo della cosmetologia, con particolare attenzione alla dermocosmesi funzionale e allo studio di piante e molecole di origine vegetale potenzialmente utilizzabili in ambito dermocosmetico e farmacologico.
Attualmente svolgo il ruolo di ricercatrice in una start-up salentina che si occupa di cosmeceutica e fitoterapia in un contesto di ecosostenibilità e attenzione alle esigenze del consumatore, unendo ai principi attivi donatoci dalla natura le sempre più innovative tecnologie cosmetiche.
 
RECAPITI
e-mail: veronica.carlucci@hotmail.it