Dott.ssa Irene Ciaccio

La dott.ssa Irene Ciaccio ha sempre avuto un debole per il cibo e la scienza. Ecco perché nel luglio 2014, dopo aver conseguito la laurea triennale in Scienze Biologiche presentando la tesi dal titolo “Variabilità delle frequenze geniche della lattasi, dell’alcol deidrogenasi e dell’aldeide deidrogenasi nelle popolazioni umane”, ha perseguito gli studi nel corso di laurea magistrale in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana, sempre presso l’Università degli Studi di Torino, laureandosi con 110 e lode nel 2017.

Durante quegli anni di studio decise di seguire tre tipologie di tirocinio curriculare per assistere a diverse realtà del campo dell’alimentazione. Nella rinomata cioccolateria Guido Gobino ha affiancato il tutor aziendale nello svolgimento del lavoro riguardante il controllo qualità interno. Ha poi frequentato il reparto dei Disturbi del Comportamento Alimentare dell’ospedale Molinette di Torino, facendo esperienza pratica per la nutrizione umana patologica alterata da DCA. Infine ha acquisito approfondite conoscenze sulle allergie ed intolleranze alimentari nonché sugli alimenti sostitutivi e migliorato le sue competenze nell’ambito dell’elaborazione di diete speciali per pazienti pediatrici multiallergici. Qui, nell’Ambulatorio pediatrico di Allergie alimentari dell’Ospedale Infantile Regina Margherita, ha scritto la sua tesi sperimentale dal titolo “Prevenzione e correzione del deficit nutrizionale nel bambino con allergia ad alimenti: il ruolo del biologo nutrizionista”, successivamente pubblicata dalla Rivista Italiana Di Nutrizione E Metabolismo.

Dopo aver superato l’esame di abilitazione professionale, si è iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi, con numero AA_079564.

Ha lavorato come nutrizionista per il customer care in un’azienda milanese, dedicandosi ad un progetto sulla malnutrizione in soggetti adulti e anziani. In seguito ha avuto modo di partecipare ad un servizio volontario europeo (SVE) di un mese in Grecia, nel campo della gastronomia e dell’alimentazione sostenibile, arricchendo il suo bagaglio culturale.

Oltre alla biologia e alla nutrizione, anche le lingue straniere e i viaggi sono una sua grande passione. Per questo motivo ha provato ad unire i suoi interessi in una rilevante esperienza all’estero. Da inizio settembre a fine novembre 2018 ha preso parte ad un progetto di mobilità transnazionale “From Piedmont to Europe and back”, portando a termine un interessante tirocinio a Valencia, a supporto di tre nutrizioniste in uno studio di nutrizione e dietetica.

Dal 2015 ad oggi segue numerosi corsi di formazione e seminari, rimanendo in continuo aggiornamento per arricchire le proprie conoscenze in nutrizione umana e prepararsi ad avviare una propria attività.

CONTATTI:
Mail: nn_ire@hotmail.it
Cell: 3401664923