Come affrontare l’inverno: corpo e mente*

Con l’arrivo dei primi freddi, è essenziale proteggere la tua salute. Bastano piccoli accorgimenti per riuscire a mantenere alta la tua difesa immunitaria per tutta la stagione in modo da goderti anche i mesi più freddi.

Non esiste, però, una formula magica per sentirsi al meglio, ma consultare il proprio medico è sempre una buona idea quando si stanno prendendo in considerazione nuove idee per promuovere una salute migliore.

Azione e Movimento

Senza un’attività frequente, i muscoli e le articolazioni possono indebolirsi e irrigidirsi, limitando la mobilità. L’esercizio fisico è anche un passo importante nel bilanciare l’apporto calorico con numerosi benefici per la salute del cuore. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomandano un minimo di 150 minuti ogni settimana (o 30 minuti al giorno, almeno cinque giorni ogni settimana) di attività moderata, come una camminata veloce, lezioni di yoga o giri in bicicletta.

Inoltre, l’inverno porta meno ore di luce durante il giorno provocando naturalmente il rilascio della melatonina, un ormone che scatena la sonnolenza. L’esercizio fisico può contrastare il disturbo, poiché le endorfine rilasciate attraverso l’attività fisica provocano un naturale aumento dei livelli di energia. Gli studi dimostrano che le endorfine agiscono contribuendo ad abbassare i livelli di percezione del dolore e dello stress.

Ravviva la tua routine con integratori a base di erbe

Integrare la tua dieta con ulteriori vitamine e sostanze nutritive può darti una spinta specifica e mirata, e i supplementi a base di erbe possono aiutare a sostenere la salute generale. Ad esempio, il supplemento di curcuma, derivato dagli estratti di radice della pianta di Curcuma, è ampiamente considerato avere numerose implicazioni sulla salute. La curcuma può essere aggiunta a diversi alimenti, ma per garantire una dose costante e adeguata, si può ricorre a degli integratori.

Migliora la tua alimentazione

Una diminuzione della temperatura, una riduzione della luce solare sono tutti grandi segni dell’inverno. Tuttavia, per alcuni di noi, l’ansia e la depressione sono anche sinonimi dei cambiamenti stagionali.

Proteine ​​magre

L’alto contenuto di grassi saturi non fa bene al tuo umore o al tuo corpo. Pertanto, dovresti provare a mangiare più proteine ​​magre. Carni come salmone e petti di pollo sono ricchi di aminoacidi che possono farti sentire più felice. Le proteine ​​magre forniscono anche energia al tuo corpo che può prevenire l’affaticamento e farti sentire positivamente motivato.

Frutti di bosco

Una mela al giorno toglie il medico di torno, ma una bacca al giorno può tenere lontano lo stress. Le bacche aumentano il rilascio di cortisolo, che è un ormone che promuove risposte emotive positive. Una volta rilasciato, il cortisolo raggiunge il tuo ippocampo, l’area del nostro cervello che memorizza i ricordi e attiva le risposte emotive, per aiutarti a rispondere positivamente agli agenti stressanti.

Cioccolato fondente

Quando ci sentiamo giù, gratificarsi concedendosi un alimento molto dolce è altamente sconsigliabile: lo zucchero infatti può far rallentare il cervello e farci sentire depressi. Invece di eccedere in biscotti e ciambelle, opta per il cioccolato fondente che, con il suo apporto di polifenoli, gli antiossidanti per eccellenza, lavora per migliorare il nostro umore. Puoi anche gustare del cacao caldo per illuminare e riscaldare le fredde notti invernali.

Riposa bene

Un sonno adeguato consente al corpo di ringiovanire naturalmente, promuovendo un umore migliore, una migliore funzionalità del sistema e una maggiore resistenza durante il giorno. La National Sleep Foundation raccomanda agli anziani di dormire almeno 7-8 ore ogni notte per una salute ottimale. Al di là di una buona notte di sonno, assicurati di avere anche qualche periodo di inattività mentale per ridurre lo stress e l’ansia, che possono avere un impatto negativo sulla vostra salute. Trova modi per rilassarti attraverso la meditazione, leggendo o ascoltando musica, il che può aiutare a rilassare la mente e il corpo.

Rafforza le difese immunitarie

Frutta e verdura fresca offrono vitamine e minerali che possono giocare un ruolo importante sulle difese immunitarie. Gli studi hanno dimostrato che la vitamina C, che si trova naturalmente in diversi frutti, è essenziale per stimolare la crescita e la riparazione cellulare nell’organismo. Dato il rigore dei mesi invernali, può essere utile integrare l’alimentazione con l’Echinacea e la Vitamina C.

Mantieni la salute della pelle

Essendo l’organo più grande del corpo e la prima linea di difesa contro i danni fisici, la pelle è particolarmente suscettibile all’invecchiamento. Durante l’inverno, l’esposizione frequente ad agenti stressanti, dall’aria secca al nevischio pungente, può avere gravi ripercussioni sulla salute della pelle.

È possibile adottare misure per ridurre al minimo il rossore doloroso e la screpolatura idratando regolarmente la pelle con lozioni senza profumo e oli vegetali. Possono creare una barriera protettiva tra il tessuto cutaneo e potenziali agenti inquinanti e irritanti e dovrebbero essere applicati generosamente sulle aree che sono più esposte, come le mani e il viso.

Dott.ssa Maria Pia Iurlaro – Coach, Counselor, Mediatore familiare, Naturopata.

*I contenuti e i trattamenti proposti dal naturopata/coach non sono prestazioni sanitarie, non si svolgono secondo criteri di diagnosi nosologica e di terapia, non contemplano la prescrizione di farmaci o esami clinici e non sono da intendersi come sostitutivi di atti medici. Per cui si consiglia di consultare sempre il proprio medico o nutrizionista prima di cambiare alimentazione o assumere integratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *