L’avocado: il frutto-vegetale dal profilo nutrizionale unico!!

L’ avocado, il frutto grasso per eccellenza, particolarmente apprezzato per le sue proprietà benefiche.

L’avocado, unico alimento che si classifica contemporaneamente come frutta, come vegetale e come grasso. Come frutta per il suo origine botanico, come vegetale per il suo uso culinario, specialmente nei paesi in cui nasce,  e come grasso per il suo contenuto nutrizionale.

Nessun altro alimento ha una condizione così particolare.
L’avocado, o “aguacate” come è in origine il suo nome in Spagnolo, proviene dalla pianta della Persea Americana, specie arborea da frutto appartenente alla famiglia delle Lauracee. Fu scoperto per la prima volta durante le esplorazioni dell’America Centrale, nelle zone oggi conosciute come Messico e Guatemala, dove era già era parte dell’alimentazione degli indigeni Aztechi e Maya prima dell’ arrivo degli Spagnoli. Oggi i principali produttori di Avocado sono, oltre ai paesi Sudamericani, gli Stati Uniti, il Sudafrica, Israele e la Spagna. Per il popolo sudamericano e sudafricano l’avocado rappresenta il sostituto delle olive per gli Europei.

Esistono diverse qualità di avocado che variano per dimensione, forma, colore, texture della buccia e ovviamente gusto, ma forse la più popolare e apprezzata è la tipologia Hass.
A differenza di altri alimenti ricchi di grassi vegetali l’avocado contiene molti grassi buoni, quelli monoinsaturi che sono utili per mantenere in salute il cuore.

Il suo consumo è associato a diversi effetti benefici come la riduzione del rischio cardiovascolare, l’aumento del senso di sazietà con conseguente perdita di peso e l’aumento della fertilità.

Avocado e vari nutrienti

Possiamo dunque dire che l’avocado ha un profilo nutrizionale unico che conferisce al frutto proprietà eccellenti per la salute.

La sua principale peculiarità nutrizionale è dovuta alla sua ricchezza di grassi “buoni” specialmente insaturi ed Omega 3; contenuto di grassi che dipende però dal tipo di avocado, e varia dal 10% al 30%. Particolarmente ricco di acido grasso linolenico e Omega Ω3, grassi definiti “buoni” in quanto capaci di stimolare la produzione di colesterolo buono (HDL) e frenare il deposito di quello cattivo (LDL). Con questa proprietà l’avocado è utile nel diminuire il colesterolo in eccesso (ipercolesterolemia), può prevenire l’arteriosclerosi e le patologie causate dall’ostruzione del cuore e delle arterie, aggiungendo allo stesso tempo colore e sapore alla nostra alimentazione.
Inoltre la polpa ed il seme dell’avocado sono ricchi di diversi nutrienti tra cui:

  • L’avocado contiene elevate quantità di acido folico , Vitamina B9 (o folati) – (81µg su 100g) molto importante quotidianamente per la normale funzione cellulare e per la crescita dei tessuti e svolge un ruolo principale durante la gravidanza.
  • Vitamina K1 – importante per la coagulazione del sangue e per prevenire fragilità ossea e osteoporosi.
  • L’ avocado è ricco di Magnesio e Potassio, minerali entrambi d’aiuto nel regolare la pressione sanguigna, nella salute cardiaca e nello scambio idro-salino a livello cellulare. (450 mg di potassio in 100g cioè più potassio di 100g di banana che ne contiene 350mg).
  • Ha un elevato contenuto di antiossidanti come diVitamina A (14 mg in 100 gr di parte commestibile-7 volte più dell’ananas ) e la Vitamina E che aiuta a  proteggere le cellule dalle tossine ambientali e combatte la sterilità maschile. Entrambe sono utili contro l’invecchiamento della pelle e il mantenimento dell’ elasticità.
  • Ricco di Vitamina C –antiossidante coinvolto principalmente nelle funzioni immunitarie, nella salute della pelle e delle ossa; favorisce l’assorbimento del ferro, prevenendo l’anemia.
  • L’avocado contiene molti Carotenoidi tra cui la luteina e la zeaxantina importanti per la salute degli occhi e per combattere lo stress ossidativo. Inoltre la biodisponibilità (assimilazione) dei carotenoidi è maggiore grazie alla presenza dei grassi di questo frutto.
  • Contiene β sitosterolo II beta-sitosterolo è il fitosterolo più abbondante nella dieta. Esso è pure ampiamente distribuito nel regno vegetale e si ritrova in specie come la Serenoa repens, la Cucurbita pepo ed il Pygeum africanum, impiegate nel trattamento dell’ ipertrofìa prostatica benigna (IPB). Dal punto di vista chimico, il beta-sitosterolo ha una struttura molto simile a quella del colesterolo. In quanto tale partecipa alla regolazione del cortisolo, ovvero l’ormone dello stress. II beta-sitosterolo ha un potenziale effetto positivo sul parenchima prostatico prevenendo infiammazioni e iperplasia.

Le proprietà e i benefici per la salute dell’avocado

  • La salute cardiaca Il consumo regolare di avocado favorisce la riduzione del colesterolo cattivo e dei trigliceridi, aumentando il colesterolo buono (HDL) e mantenendo così in salute il cuore;
  • Sazietà e perdita di peso Contrariamente a quanto si pensa, l’avocado non fa ingrassare, anzi, diversi studi hanno dimostrato che è sufficiente aggiungere mezzo avocado ai nostri pasti per aumentare il senso di sazietà tra un pasto e l’altro e di conseguenza regolare anche il peso corporeo;
  • La salute femminile Già la stessa forma dell’avocado ricorda inequivocabilmente quella dell’utero, arrotondata e un po’ a pera. Inoltre dentro la “pancia” è presente un gran seme e per completare la maturazione impiega 9 mesi.. strano no? Non troppo se pensiamo che questo frutto è ricco di folati, sostanze nutritive che promuovono la sviluppo dei tessuti e di nuove cellule, particolarmente importanti in alcune fasi della vita come la gravidanza, l’allattamento e i primissimi anni di vita.
  • A ridurre i sintomi dell’artrite E’ ricco di composti ad azione anti-infiammatoria (fitosteroli, carotenoidi, polifenoli, flavonoidi, vitamina C, vitamina E, zinco, selenio,grassi omega-3) , infatti il consumo regolare di alimenti ad azione anti-infiammatoria ha un ruolo cruciale nel proteggere il nostro organismo dall’azione dei radicali liberi, prevenendo in questo modo patologie infiammatorie articolari.
  • Aumento della libido Considerato il frutto dell’amore e della fertilità, non è un caso che oltre a ricordare un utero, la traduzione azteca di avocado sia “albero del testicolo”.
  • La salute della vista L’avocado è ricco di antiossidanti come la luteina e la zeaxantina, specializzati nel proteggere gli occhi dai danni provocati dallo stress ossidativo, la cataratta e la degenerazione maculare.
  • Nutrimento per la pelle Incredibilmente nutriente per la pelle, l’avocado si assorbe rapidamente donando sollievo a chi presenta una pelle particolarmente sensibile o secca. Essendo anche ricco di vitamina E, un potentissimo antiossidante che protegge contro l’azione dei radicali liberi, l’avocado è un perfetto alleato non solo per la pelle ma anche per i capelli, proteggendoli dall’invecchiamento e dalla secchezza causata dai raggi solari.

L’Università dello stato dell’Ohio, in USA, ha dimostrato inoltre che l’avocado è in grado di prevenire la formazione di tumori della bocca.

Altre virtù dell’avocado

  • Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer
  • Aiuta a migliorare la depressione
  • Si utilizza nella terapia nutrizionale del paziente con sclerosi multipla
  • Grazie al suo contenuto in Vitamina D, aiuta l’assorbimento di calcio e fosforo, aiutando ad avere ossa e denti più sani e resistenti contro osteoporosi e artrosi
  • Aiuta a diminuire il prurito nelle dermatiti ed altre patologie dermatologiche o allergie della pelle

Controindicazioni

L’allergia all’avocado è molto rara, ma alcuni individui che possibilmente sono allergici al lattice possono manifestare reazioni nei confronti di certi frutti come l’avocado, la banana o i kiwi.

Un’altra controindicazione è associata a problemi di tipo digestivo: effetto causato in tal caso dai FODMAP, carboidrati a catena corta di cui l’avocado è ricco e che alcune persone non sono in grado di digerire causando gonfiore, produzione di gas, crampi allo stomaco, diarrea o costipazione. A questi individui è consigliato non consumare questo frutto.

Come Usarlo

Come guacamole… la salsina salutare- La salsa guacamole è una preparazione a base di avocado originaria del Messico. Prepararla è molto semplice.

Servono: 4 avocado, 2 lime e 1 pizzico di sale.

Dividete gli avocado a metà e estraete il nocciolo. Sbucciate il frutto, prelevate la polpa, tagliatela a dadini e schiacciatela con la forchetta in una ciotola fino a formare una purea.

A differenza di quanto si dice in giro, non è l’aggiunta di un nocciolo d’avocado a far conservare meglio il guacamole. Il vero trucco è aggiungere lime e succo di limone in abbondanza. È l’ossigeno che lo fa diventare marrone — mentre lime e limone lime ne rallentano l’ossidazione

Per creare delle maschere per il viso home made. Un avocado può essere un ottimo idratante, può essere usato per curare le scottature prevenendo le irritazioni, per ridurre le rughe. Come??

Tritare la polpa dell’avocado, posizionarla sulla pelle e lasciarla agire per 10-15 minuti. Così idratiamo la nostra pelle rendendola morbida e vellutata. Adatta alle pelli particolarmente secche e disidratate.

Oppure provate quest’altra variante per impedire alle rughe di formarsi: mischiare miele, yogurt e un avocado insieme, e spalmare uno spesso strato.

Come sostituto- più sano– del burro, della maionese o della marmellata- Avete mai provato un sandwich all’avocado? È il meglio. In più, avete oltre venti sostanze nutrienti se lo mettete in un toast a colazione. Inoltre se state cercando di mangiare sano, si può usare questo super-frutto in tante ricette. Sia i biscotti con scaglie di cioccolato che il pane alla banana risultano deliziosi quando vengono preparati con l’avocado.

Le indicazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto con il medico. E’ pertanto opportuno consultare il proprio medico curante e/o lo specialista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *